Da Alba ad Alba

IN GIRO PER LA LANGA

“Il mondo è un libro, e chi non viaggia legge solo una pagina.
Sant’Agostino

 IN SINTESI:

Un anello abbastanza lungo, quasi 200Km, che parte da Alba e torna ad Alba attraversando le zone meridionali delle langhe. Caldamente consigliato il pranzo in qualche locale caratteristico.

[googlemap width=”600″ height=”400″ src=”http://maps.google.it/maps?saddr=alba&daddr=Cortemilia+to:Feisoglio+to:Murazzano+to:Dogliani+to:Monchiero+to:Alba&hl=it&sll=44.585577,8.055725&sspn=0.409317,0.617294&geocode=Fb4UqgIdu5t6AClNNYnOXLPSEjECpipDVYObPw%3BFdE7qAIdMv18ACnl_nRc7sjSEjEYzVmSvirnaw%3BFWazpwIdf7B7ACnn4RBoOLjSEjHwpzxHfeYFBA%3BFY2epgId7GF6AClv_qiJQ7zSEjG3wk_NcPeNww%3BFcR7pwIdtD55ACl5ijSy3qTSEjE9atvJ5ZVyUg%3BFfMgqAId_c14AClfJvcreaXSEjEcxud2yM4g6Q%3BFb4UqgIdu5t6AClNNYnOXLPSEjECpipDVYObPw&oq=alba&mra=ls&t=m&z=11″]


 L’OPINIONE DI LUI:

 

Tutta questa ultima settimana di marzo è stata segnata da una temperatura praticamente estiva. Rimanere chiusi in casa non era proprio possibile per cui sabato mattina abbiamo preso in mano qualche guida di mototurimo in Italia e abbiamo cercato qualcosa di abbastanza vicino.

Panorama delle langhe

Panorama delle langhe

 

L’occhio ci cade su un percorso di DueRuote intitolato “giro delle langhe”. In pratica si tratta di un anello che parte e termina ad Alba e che passa a sud per Cortemilia, Murazzano e Monchiero.

Partiamo e ci dirigiamo ad Alba dove troviamo un simpatico locale nel quale mangiare piuttosto bene.

ristorante Osteria del vecchio gallo

Il ristorante "Osteria del vecchio gallo"

Il posto si chiama qualcosa come “osteria del vecchio gallo” o giu’ di li. Lo trovate vicino alla via del Corso, in centro ad Alba.

Dopo esserci rifocillati ci facciamo una bella passeggiata ristoratrice nel centro cittadino dove ci sono delle belle architetture e una interessante chiesa che sorge su rovine del VI secolo e che è stata restaurata nel XVI e nel XVIII secolo.

centro di alba

La via in centro città

 

Alba è decisamente un bel posto e la giornata magnifica, anche se l’aria è un po’ fredda. Le vie sono piene di persone perchè è giorno di mercato. Diciamo che la città vale la passeggiata.

Alba centro

A spasso per Alba

 

Dopo aver “incentivato” la digestione con una bella passeggiata, ci siamo messi in movimento. Siamo diretti a sud verso Cortemilia.

La cittadina è ben segnalata e ci infiliamo subito sulla strada giusta.

Usciti da Alba cominciamo un sali scendi sulle colline della zona, sono piene di motociclisti che ci sfrecciano davanti. Noi però preferiamo guardare il panorama che è decisamente bello.

strada collinare

Ci fermiamo per ammirare il paesaggio

 

Le strade sono veramente piacevoli e siamo molto contenti di aver scelto questo percorso. Peccato solo che sia la prima volta che le percorriamo, per cui ci teniamo il “polso leggero” e lasciamo che gli altri centauri ci superino in tranquillità gustandoci il paesaggio, anche se la strada inviterebbe a forzare un po’ la mano.

le strade collinari

Le strade sono un serpentone

 

Purtroppo arrivati a Cortemilia le indicazioni per i paesi che dobbiamo raggiungere si fanno più rade e in un paio di occasioni sbagliamo strada e ce ne accorgiamo solo quando i cartelli cominciano a citare unicamente Savona come destinazione.

In un’occasione vediamo altri motociclisti fermarsi e fare inversione: non siamo gli unici e non orientarsi. Certo che sarebbe quasi ora di installare il navigatore!

Risaliamo per la valle Bormida e il tempo comincia a rabbuiarsi. Anche se ci pare incredibile, sulla zona più meridionale il tempo è bruttino e l’aria molto fredda.

Risaliamo verso Murazzano e puntiamo nuovamente a nord verso Dogliani. Da lì anzichè chiudere l’anello decidiamo di tagliare verso casa.

Quando arriviamo alla porta del garage sono passate le sei di sera e il contachilometri segna 300 Km. Non possiamo certo lamentarci.


 

L’OPINIONE DI LEI:

Questo week-end non sappiamo dove andare, quindi ci affidiamo alle molteplici guide che abbiamo acquistato. Le colline delle langhe ci piacciono, sono vicine a casa e la nostra guida consiglia un simpatico anello. La partenza e l’arrivo sono nella città di Alba, si attraversano diversi paesini tra il verde ed i vigneti.

Convinti dalla guida partiamo. Arriviamo ad Alba all’ora di pranzo e troviamo un bel locale dove mangiamo decisamente bene! Già che ci siamo facciamo due passi per Alba che si rivela una bella cittadina, con un centro storico gradevole da visitare.

Ripartiamo per iniziare il nostro anello, il sole splende e l’aria è calda, si sta bene in sostanza! La strada è molto piacevole, si snoda dolcemente tra le colline offrendo panorami davvero belli, di fatti ci fermiamo più volte a fare qualche foto lungo la via.

Proseguendo abbiamo però qualche problema a seguire il percorso che avevamo scelto, le indicazioni si diradano e ci perdiamo un paio di volte. Inoltre spostandoci verso sud arrivano enormi nuvoloni scuri che portano con sè un’aria decisamente fresca.

Risaliamo verso nord seguendo il nostro ritrovato anello, ma, arrivati a Dogliani, decidiamo di non chiuderlo e di tagliare verso casa anche perchè l’ora inizia ad essere tarda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.