Carcare e l’alta Liguria

In Liguria attraverso le strade del sale: da Alba a Carcare

 

  IN SINTESI:

Partenza verso il mare in una maniera insolita: seguendo gli antichi percorsi dei commerci tra la Liguria e il Piemonte. Si raggiunge Alba e da lì si parte alla volta dell’alta Liguria e del paese di Carcare, facendo il percorso che i commercianti piemontesi facevano per andare a comprare i prodotti liguri: sale e acciughe (altrimenti come la facevano la bagna coda!?!?).

la zona medioevale di Monesiglio

la zona medioevale di Monesiglio

Il percorso vero e proprio parte da Alba e prosegue attraverso le vallate per raggiungere il paese di Cortemilia come già fatto in una uscita precedente.

[googlemap width=”600″ height=”400″ src=”<iframe width=”580″ height=”400″ frameborder=”0″ scrolling=”no” marginheight=”0″ marginwidth=”0″ src=”http://maps.google.it/maps?saddr=bruino&daddr=Alba,+CN+to:Cortemilia,+CN+to:Monesiglio,+CN+to:Cengio,+SV+to:Carcare,+SV+to:Millesimo,+SV+to:Montezemolo,+CN+to:San+Benedetto+Belbo,+CN&hl=it&ll=44.70673,7.88269&spn=0.816923,1.234589&sll=41.29085,12.71216&sspn=27.568117,39.506836&geocode=FYH2rgIdbPRxACkVIQN_Sz6IRzHTwfeWdDi-tw%3BFfMUqgIda516ACkV8yUfbbPSEjEjFDPXjqqCrg%3BFZY_qAId0QB9ACnhftho7sjSEjESfYPL65IxaA%3BFUl6pgIdCuV7ACmbd1IMab_SEjHhHoPo-jsxiA%3BFfdbpQIdOgl9ACnv3Fjna-rSEjGVYV6btJiLIg%3BFSXbpAIdJXl-ACknHAWwjejSEjHjKztfKKil_g%3BFebrpAIdqD19ACl_1l0Ty-vSEjG5oiW9d3qdtg%3BFbUlpQIdfjp8ACnxhZXS1urSEjFNQqYVaceksQ%3BFYPipgIdaO16ACmBoHWxsr7SEjESr_CV3fXjfg&oq=alba+&mra=ls&t=m&z=10″]

Dopodiché ci si dirige verso l’alta Liguria, verso il paese di Monesiglio e poi via verso Cengio per arrivare infine a Carcare, un piccolo paesino sopra Savona.

Il ritorno è fino a San Benedetto Belbo, dove siamo attesi per cena, passando attraverso Millesimo e Montezemolo.

 L’OPINIONE DI LUI:

 

Visto che siamo vicini a Ferragosto e tutti sono andati al mare (tranne noi… maledetta crisi!) abbiamo deciso di andare al mare a modo nostro. Abbiamo studiato su internet qualche percorso che portasse in Liguria in una maniera alternativa. Ne troviamo uno che fa al caso nostre perché unisce le Langhe e il Roero all’alta Liguria.

La strada fino ad Alba è sempre la solita, scorrevole e un po’ noiosetta. Ovviamente partiamo leggermente in ritardo sulla tabella di marcia a causa della sosta colazione, ma chissene, in fondo è festa anche per noi!

Arriviamo ad Alba giusto in tempo per fare pranzo nello stesso locale dell’altra volta, che non smetterò mai di consigliare agli amici: l’osteria del gallo. E’ in un edificio medioevale vicino al centro, pochi piatti semplici e molto buoni e vino di qualità.

vino di qualità alla "osteria del gallo" di Alba

vino di qualità alla "osteria del gallo" di Alba

 

Ripartiamo dopo pranzo decisamente di buon umore e affrontiamo la splendida strada fino a Cortemilia. A causa della conformazione naturale della vallata, subito fuori Alba ci si ritrova tra una lunga serie di sali scendi e curve che scorrono a mezza costa sopra i paesaggi delle langhe: meraviglioso.

Superata Cortemilia procediamo in direzione Monesiglio, dove dovrebbe esserci un centro medioevale con castello annesso. Lo raggiungiamo e ci fermiamo a fare due passi. Purtroppo per visitare il castello bisognava telefonare prima.

il castello di Monesiglio

il castello di Monesiglio

Ci accontentiamo di fare qualche foto da fuori e riposarci un attimo dopo questa lunga serie di curve.

finalmente un po' di quiete all'ombra del castello

finalmente un po' di quiete all'ombra del castello

 

Ci lasciamo alle spalle Monesiglio e proseguiamo in direzione Cengio e poi per Carcare. La strada è sempre bella, l’asfalto è buono, c’è un po’ più di traffico ma continuano anche le curve e le dolci colline. Niente male, tra l’altro l’autostrada che scorre vicino a noi quasi non si vede. E’ incredibile come questi paesi che hai sempre visto dall’autostrada pensando a quanto fossero un po’ “sfigati” in realtà siano tutti molto carini.

Carcare ha un paio di belle vie pedonali, le case sembrano molto Liguri e c’è un curioso mix tra i paesi piemontesi e quelli liguri. E’ un po’ come essere a Noli o a Loano… ma senza il mare!

il centro di Carcare

il centro di Carcare

Pausa di riflessione a Carcare per un po’ d’acqua e un tè freddo e poi si riparte tornando indietro verso San Benedetto Belbo attraverso Millesimo e Montezemolo.

Millesimo è veramente un bel paese da visitare, noi non ci siamo fermati perchè eravamo attesi altrove, però vale veramente la pena di passarci.

La strada successiva è di nuovo molto molto bella, a tratti un po’ impegnativa, però molto verde, molto soleggiata e con dei bei paesaggi.

Arriviamo a San Benedetto verso le sei, in tempo per rilassarci un po’ prima di cena. Veramente un bel giro, la prossima volta partiamo prima e ci fermiamo al mare!


 

L’OPINIONE DI LEI:

 

Ho voglia di mare, è normale, è agosto, è nel DNA di ogni individuo avere voglia di mare ad agosto!
Non avendo in programma ulteriori ferie fino a settembre decidiamo di fare un salto in liguria passando attraverso le colline delle Langhe e del Roero. Per cena siamo attesi da parenti nelle Langhe per cui il giro sembra perfetto!

Partiamo un po’ in ritardo sulla tabella di marcia e quindi decidiamo di fermarci ad Alba per la sosta pranzo. Cerchiamo e troviamo il ristorante dell’altra volta che si riconferma ottimo sia per il cibo che per il vino.

Dopo un bicchiere di dolcetto ed un lauto pasto proseguiamo verso Cortemilia per raggiungere Monesiglio, prima tappa del nostro giro. La strada verso Cortemilia è come sempre molto bella, curve e tornanti attraversano le dolci colline ricoperte di noccioli. Il colpo d’occhio dal sellino della moto è sempre fantastico.

Arrivati a Monesiglio troviamo il castello medievale che purtroppo non possiamo visitare: era necessario telefonare in anticipo.

Ripartiamo poi alla volta di Carcare. Il traffico aumenta un poco quando entriamo in liguria, dove già si respira aria di mare. La strada è sempre bella, larga e con l’asfalto in buone condizioni, senza troppi rattoppi e crepe varie.

Arrivati a Carcare facciamo due passi nelle vie pedonali del centro storico. E’ strano, l’aria è quella del mare, ma il panorama quello delle Langhe, un bel misto.
Purtroppo però si è fatto un po’ tardi, la partenza fuori orario e l’indugio sul dolcetto ci hanno fregati…mi tocca rinunciare al mare, per ora! Cool

Ripartiamo verso la nostra destinazione finale passando per Millesimo, Montezemolo e Murazzano. Strada e panorami sempre molto piacevoli con qualche curva più impegnativa.

Arriviamo a destinazione in tempo per riposarci sull’amaca prima di cena! Wink

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *